Energia e Gas

Gestione, assistenza e consulenza per le imprese in materia di energia

Energia e Gas

Gestione, assistenza e consulenza per le imprese in materia di energia

 

Confindustria Genova, fin dall’entrata in vigore, nell’aprile del 1999, del provvedimento sulla liberalizzazione del mercato elettrico (Decreto Legislativo 16 marzo 1999, n. 79), ha avviato una forte opera di sensibilizzazione presso le imprese associate per promuovere la costituzione dei consorzi per l’acquisto di energia, avendo da subito individuato le forti possibilità di risparmio derivanti dall’ingresso nel libero mercato.


Attualmente i consorzi promossi da Confindustria Genova sono tre.

  • Il primo consorzio (Consorzio Genova) è nato il 27 ottobre 1999 ed è composto da 11 imprese, che raggiungono un consumo complessivo di oltre 54 milioni di Kw/h annui.
  • Il Consorzio Lanterna, formalmente costituitosi il 24 luglio 2000, è composto da 31 imprese per un consumo complessivo di oltre centotredici milioni di Kw/h annui.
  • Il terzo consorzio (Consorzio ASSOGE) è stato costituito il 24 marzo 2003 e raggruppa attualmente 75 imprese con consumi compresi tra 50 mila e 1 milione di Kw/h annui, per un totale di oltre 32 milioni di Kw/h annui.

Tutti e tre i consorzi sono gestiti da Ausind, che si occupa sia degli aspetti tecnici (analisi periodica dei consumi, comparazione delle fatture da libero mercato con fatture da mercato vincolato, rapporti ed incontri con i produttori e i fornitori) che amministrativo-contabili.

Nel 2010 il Consorzio Genova, il Consorzio Lanterna e il Consorzio ASSOGE sono forniti rispettivamente da E.ON Energia S.p.a., AceaElectrabel Elettricità S.p.a. ed Iride Mercato S.p.a.

Grazie ai contratti stipulati sul libero mercato, si prevede che i consorziati nel corso dell’anno possano conseguire mediamente un risparmio del 15% rispetto alle tariffe del mercato di salvaguardia o di tutela.

 

Ausind si occupa anche di:

  • consulenza ed assistenza nei confronti delle imprese energivore affinchè possano beneficiare delle agevolazioni previste dal D.M. 5 aprile 2013 e successivi provvedimenti attuativi;
     
  • assistenza per il mercato libero di gas naturale per l’individuazione del miglior fornitore in base alle specifiche esigenze delle singole imprese;
     
  • assistenza per il caricamento del documento di sintesi risultante dall’analisi, sull’apposito portale messo a disposizione da ENEA per le imprese soggette all’obbligo diagnosi energetica previsto dal D.Lgs. 102/2014.